di Rocco Parisi

- 27 Maggio 2018 - Ed anche la 12^ edizione è andata...
Inutile provare a dipanare il groviglio di emozioni che ogni volta il Memorial riesce a regalare, perché è qualcosa di veramente magico, ti prende, ti conquista e non ti lascia: ma anche le emozioni "pesano" e rubano energie, e giuro, non so come faccio, ogni volta, a riuscire anche a correre per quasi 12 km
Quest'anno la solita partecipazione da ogni dove ed il solito entusiasmo di sempre, e neanche un meteo bizzarro è riuscito a scalfire la bellezza di una Roccasecca "coloratissima", e la "grandezza" di un Memorial "amatissimo", in ricordo di Antonio e Cosimo!

C'era come sempre Franco Fava, il fratello Campione del nostro compianto e amato Antonio, e c'era addirittura la Campionessa Rosaria Console delle Fiamme Gialle ad onorare il ricordo di Cosimo Caliandro, uno dei primi vincitori del nostro bellissimo Memorial
Organizzazione perfetta in ogni dettaglio, e la solita accoglienza calorosa per gli atleti provenienti da ogni regione vicina: un grande lavoro portato a termine dagli uomini del Presidente Di Vito e del Capitano Roberto Parisi. Chapeau!

Da ringraziare l'intera comunità per la passione condivisa, per il tifo e il calore, e per aver sopportato, anche, qualche inevitabile piccolo disagio.
Grazie anche alla Amministrazione Comunale che ci ha brillantemente supportato in ogni modo, volendo "vivere" in diretta il Memorial e schierando addirittura al via niente meno che il Sindaco Giuseppe Sacco ed il vice Sindaco Valentina Chianta, grandi!
Grazie anche ai volontari della Protezione Civile, a quelli della Misericordia, grazie agli appassionati e ai tifosi che hanno dato una grandissima mano nel piacevolissimo post gara, e grazie tantissimo a Tommaso Ferdinandi per l'assistenza tecnica ed il lavoro audio, durante tutto lo svolgimento dell'evento. Grazie Tommaso
GRAZIE MILLE VOLTE agli atleti venuti ad onorarci... e grazie, soprattutto, a quelli che inevitabilmente, avrò dimenticato...

La Vittoria da pronostico è andata al keniano MANG'ATA ANDREW KWEMOI, 3'05" al km la media finale (quest'anno percorso accorciato di un km per motivi di sicurezza), e primo atleta Italiano Rutigliano Pasquale.
Vittoria femminile per la Campionessa Rosaria Console.
Invece il primo Fava Boy a tagliare il traguardo è stato il fortissimo Frank Mallozzi, undicesimo assoluto, complimenti Frank
Tantissime erano le canotte rosse al traguardo, ottime prestazioni per tanti, da menzionare la bellissima prova di un pimpantissimo Flavio Ferdinandi, e sicuramente sotto tono, invece, Giuseppe Sacco (dato erroneamente tra i super favoriti alla vigilia), eppure la vera delusione, è sempre la stessa: neanche quest'anno Rochid riesce a vincere il Memorial, non è bastato avere avuto la meglio sul rivale Giuseppe Sacco


Arrivederci al 2019

 

>>>>>>>>>>   Classifica   <<<<<<<<<

 

*Album fotografici:

 

GRAZIE A TUTTI!!!

 

Accesso Utenti

Accesso riservato agli atleti tesserati con la Polisportiva Ciociara A. Fava. Effettuare l'accesso per chiedere le iscrizioni alle gare e visualizzare le scadenze dei certificati medici.

Chi è Online

Abbiamo 120 visitatori e nessun utente online

Visitors Counter

95202
Oggi16
Ieri56
Questa Settimana134
Questo Mese626
Totale95202