di Rocco Parisi

- Barcellona, 12 Febbario 2017 -

l keniano Kiplagat Kipkoech sbanca la Barcellona Half Marathon più partecipata di sempre! I Keniani Leonard Langer Kipkoech (01:00:52) e Florence Kiplagat (01:08:15) sono stati i vincitori della 27 ° edizione della Mezza Maratona di Barcellona eDreams, che ha vissuto il suo più alto livello di partecipazione, con più di 17.800 atleti. Barcellona si gode un grande giorno di festa con una delle mezze maratone più veloci del mondo, un circuito molto piatto e veloce dove solo il vento ha dato qualche fastidio agli atleti. Langer Loenard Kipkoech (01:00:52), Meshak Koech (01:00:54) e Joel Kimura (01:00:59) hanno messo in scena una grande gara che è stata decisa nel rettilineo finale nella lunghissima, estenuante ed emozionante volata!

Una folta rappresentanza di elite europea, con più di venti atleti provenienti da diversi paesi erano a Barcellona per dare battaglia agli africani: nulla da fare già in partenza, però, dove comunque gli occhi erano puntati tutti su Rochid e Spadino, ma nessuno capiva la loro mossa di partire con i pacemaker di 1h20': ovviamente non si fidavano i keniani... che sono quindi partiti fortissimo :O e dopo quasi 150 metri (forse addirittura 140) i due fortissimi italiani erano costretti già a rinunciare ad ogni velleità di podio, visto che oramai il distacco era praticamente incolmabile, ripiegando, saggiamente, per una gara... lontano dai riflettori! Ottima performance, invece, per Diego Patriarca, primo dei Fava Boys a tagliare il prestigioso traguardo, ed ottimo crono di 1h19'40”. Bravissimo Diego! Spad, alias Daniele Marciano, riusciva comunque a cogliere un crono ragguardevole, nonostante la tattica “suicida” ed il fastidiosissimo vento contrario, mentre Rochid dimostrava di puntare alla Roma Ostia ed era in cerca di conferme (trovate!), il deejay folle Flavio Ferdinandi si faceva i suoi 21 km senza aver... “scaricato” nulla, se non le valigie in albergo, e riusciva anche a correre bene, nonostante un attacco improvviso di “frutta secca”, malattia tropicale diffusissima qui nelle Ramblas.

Ottimo allenamento per il rientrante Capitano Roberto Parisi, così come per Chiara Colatosti, tabella rispettata! Brava, inoltre, Raffaella Stracqualursi, come sempre, bella come la sua corsa "tranquilla", bella come il suo sorriso disarmante :) E dulcis in fundo, parliamo della immensa soddisfazione di Franco Tomassi Sperduti e di Rocco Antonelli entrambi Personal Best: ma braviiii... avanti così!!

Nella zona d'arrivo, insomma, la mattina del dodici febbraio 2017, si sono alternati momenti di felicità pura e di emozioni indimenticabili, non solo per i Fava Boys, ma per più di 17.000 atleti provenienti da mezza Europa, che dopo 21 lunghi e faticosi km, si sono meritati il magnifico “arrivo” della “eDreams Mitja Maratò de Barcelona”.

Che dire?

HASTA PRONTO DE BARCELONA!

* * * Album fotografici a cura di:

Accesso Utenti

Accesso riservato agli atleti tesserati con la Polisportiva Ciociara A. Fava. Effettuare l'accesso per chiedere le iscrizioni alle gare e visualizzare le scadenze dei certificati medici.

Chi è Online

Abbiamo 25 visitatori e nessun utente online

Visitors Counter

74789
Oggi72
Ieri79
Questa Settimana558
Questo Mese1606
Totale74789