Lisbona Half Marathon 2016

Daniele Marciano PRIMO DEGLI ITALIANI!!!

di Rocco Parisi

- Lisbona, 20 Marzo 2016 -

E come potevano passare inosservate le canotte rosse!
Con la punta di diamante, Frank Rupp Mallozzi, ai box per un piccolo fastidio muscolare, ed in veste solo di turista-Coach, le canotte rosse non solo ben figurano, ma si regalano il primo posto tra gli italiani, con l'efficace performance di Daniele, che fa il best time sulla 21 km chiudendo in 1h21'19". Chapeau!
Motivo d'orgoglio anche la super prestazione di Antonio Di Rollo, finalmente tornato a correre (dopo tanti infortuni) una mezza ai suoi livelli, 1h27'35", avanti così, Antonio, e bentornato!
E Flavio Ferdinandi? Il nostro deejay vocalist, dopo le fatiche della Roma Ostia riesce lo stesso a chiudere la corsa portoghese in 1h27'50". Due mezze in sette giorni! Una domanda: ma come fai?? Bravooooo...
And the last but not the least, il bel crono di Antonio Scarpellino, penalizzato alla partenza come tutti gli altri (2 ore in griglia!!!) che chiude la sua avventura portoghese in 1h41'21".
Massima soddisfazione per tutti.
Massima soddisfazione per noi che da qui abbiamo fatto il tifo.
Complimenti ancora a Daniele per il PB, e a tutti per aver magnificamente onorato i nostri colori!
Vamos!

42^ Roma Ostia Half Marathon 2016

di Rocco Parisi

- Roma, 13 Marzo 2016 -

Le “canotte rosse” non potevano mancare alla classicissima del 13 marzo.
La Roma Ostia! La Corsa... dalla Città Eterna al Mare. Non solo corsa... ma “viaggio” dentro le emozioni. A noi runners piace così... tanti cuori “tutti insieme” a battere, adrenalina nell'aria e ‪#‎colori‬...
Ebbene questa è la Roma Ostia, un evento davvero speciale, una gara che non puoi non aver corso almeno una volta nella vita, se dici di essere un podista. No, non è come le altre. No. Ha qualcosa in più... e, forse, è la metafora della nostra vita, quella "ricerca continua" del mare, di un “arrivo”, di un approdo... noi che nella vita reale si corre sempre, si corre troppo!
E' voglia di ‪#‎mare‬, della sua immensità, della sua infinita tranquillità...
E' anche “voglia di farcela”, è anche sofferenza, con le gambe che quasi si arrendono, ma con la testa ed il Cuore... che, improvvisamente, cominciano a correre anche loro!Tutte le gare regalano emozioni.
Qualcuna ne regala un po' di più...
L'edizione di quest'anno, la 42^, ha regalato spettacolo e prestazioni di livello internazionale: vittoria per il keniano Solomon Kirwa Yego con 58:44 che stabilisce non solo il record della gara, ma anche il tempo più veloce di sempre realizzato su suolo italiano nei 21,097 chilometri e il miglior crono mondiale dell’anno. Primo italiano al traguardo il valdostano Xavier Chevrier, campione del mondo a squadre di corsa in montagna, che all’esordio sulla distanza chiude in 1h03:43 per l’ottavo posto, mentre Simone Gariboldi si piazza decimo in 1h03:59. In campo femminile successo dell’etiope Worknesh Degefa Debele in 1h07:08 e ottavo posto della trentina Federica Dal Ri (Esercito), che firma il suo miglior tempo in carriera con 1h14:46, seguita da Judit Varga (1h14:56) e Federica Proietti, decima in 1h15:15.
Grande partecipazione come sempre, con oltre 10.600 classificati.

Tra le canotte rosse spicca, ovviamente, la straordinaria performance del (quasi) rientrante Silvio Lepore, che stacca un crono ragguardevole, chiudendo la gara in 1h'11'22”, in 41^ posizione nella classifica assoluta, ma ben figurano anche Diego Patriarca (1h17'48”) e Davide Di Folco con 1h18'03”! Bravissimi, velocissimi... ovviamente l'enfante prodige Davide, ottiene anche il suo personal best, ma crediamo resisterà poco!
Sfortunata la prova di Massimiliano Turchetta, fermato al decimo km da un problema muscolare, ed autore fino a metà gara di una prestazione superlativa come sempre...
Personal best anche per Balla Togola, 1h22'38” e per Flavio Ferdinandi, 1h25'12”, complimenti ragazzi, avanti così... Ma bravi tutti gli altri, tutti brillantemente arrivati al traguardo, con il proprio prezioso carico di emozioni. Tornerò su queste righe per raccontarvi qualche altra storia che ora mi sfugge, o per qualche altro best time da festeggiare.

Voglio, ora, concludere augurando una pronta guarigione a Massimiliano, e dando un grosso in bocca al lupo ai Fava Boys che domenica saranno impegnati nella Mezza Maratona di Lisbona.
Goooooo!!!

Ad Maiora

 

18^ Corriamo a Monte San Biagio

Ai Fava Boys il 1° posto nella speciale Classifica di "Qualità"

di Rocco Parisi

- Monte San Biagio (LT), 6 Marzo 2016 -

Spettacolo Fava, oggi 6 marzo, nella bellissima gara organizzata dal nostro amico Michele Di Donato, che ringraziamo soprattutto per la bellissima ospitalità riservata alle canotte rosse, oltre che per il successo del suo bellissimo evento.
La gara, di 11,4 km, tecnica, con salite impegnative e veloci discese, e in una giornata fortunatamente "baciata" dal sole, vedeva come assoluto protagonista Tayeb Filali, il Campione Algerino con l'hobby delle Olimpiadi! Scappava via allo start e conduceva facilmente al comando una gara chiusa con un crono davvero notevole, 36'35". Chapeau!
Ma al secondo posto assoluto con 40'41" si classificava il nostro fortissimo Top Runner Giovanni Proia, anche se con la canotta dell'atletica Monticellana... ma al cuor non si comanda! Bravo Giova, bravissimo... sappi, però, che al Memorial del 29 Maggio, vogliamo vedere Elisa con la canotta rossaaaa, ok?
E, comunque, dopo Giovanni inizia per davvero uno show "Fava":
(seguiamo la classifica)
4° Massimiliano Turchetta 41'10"
6° Davide Di Folco 42'15" (primo di cat.)
9° Alfonso Marcoccio 42'56"
12° Benito Mancone 43'13"
13° Daniele Marciano 43'26" (primo di cat.)
15° Roberto Parisi 44'07" (primo di cat.)
16° Rocco Parisi 44'39"
20° Balla Togola 45'03"
questi i Fava Boys tra i primi 20 arrivati, che hanno dato il meritato successo a tutta la squadra, la Coppa "Qualità". Fantastici! Ma forte sono andati anche tutti gli altri, piazzati o addirittura vincenti nelle rispettive categorie (Proia senior, Ivana Maiuri, ad esempio). Poi c'è chi oltre a fare un ottimo ritmo gara, ha anche allungato il percorso, dovendo fare 16 km pro... Lisbona! Vero Flavio?

Uffaaa, come al solito non posso citare tutti, anche se lo meritereste, ma siamo veramente tanti! Un grazie a tutti, però, per l'importante e decisivo contributo "dato" alla squadra per riuscire ad ottenere il prestigioso 4° posto nella classifica generale di Società, e... fuori provincia!!
Aleeeee...
Una menzione a parte, poi, per Andrea Zaccari, alla sua prima gara con le mitiche canotte rosse, ed a cui diamo, tutti, un caloroso "benvenuto"!
Ok ok... passiamo alle doverose note di merito: anche se siamo oramai abituati alle sue super performances, Massimiliano Turchetta ci regala un favoloso 4° posto assoluto!
In sesta posizione, ad un soffio, davvero, dal Super Podio, troviamo il nostro enfante prodige Davide Di Folco, in continua e costante crescita, anzi in sorprendentissima crescita! Grande Davide, continua così!!
Ottime prestazioni anche per Alfonso e per Benito, nonostante una condizione approssimativa per il secondo. E meno male!
E vogliamo infine parlare di Daniele Marciano? Stratosferico... Vince addirittura la sua difficilissima categoria! Stacca un crono eccezionale, e soprattutto è fresco come una rosa nel dopo gara! Che dite, in Portogallo cominciano a temerlo?

Ad maiora, Big Fava Boys!
(...ndr... l'avventura continua)

Sperlonga e non solo nel week-end dei Fava Boys

di Rocco Parisi

- CORRISPERLONGA, Sperlonga, 21 Febbraio 2016 -

Lasciano il segno anche a Sperlonga le canotte rosse guidate dal Capitano, e in una splendida giornata quasi primaverile, colgono l'ennesimo, prestigioso, risultato di Società, terzi assoluti... che fuori provincia è assolutamente niente male!
Per quanto riguarda la gara, dominata sin dalle prime battute da un pimpante Buccilli su Tayeb (in crescita), i Fava Boys si sono ottimamente comportati. Come sempre. Massimiliano Turchetta si conferma a livelli Top, benissimo anche Nico Rossi, ma sono Davide Di Folco e Benito Mancone ad aver fatto registrare dei crono da paura!
Il nostro Davide migliora gara dopo gara, ha corso a Sperlonga, in una gara molto tecnica, a 3'35" al km ... e continua a crescere!! Benito migliora tantissimo il crono del 2015, sfoderando una prestazione super sin dai primissimi, velocissimi km. Grande! Poi si conferma super performante ed in continua crescita il pupillo di Mallozzi, Daniele Marciano...
A proposito di Frank: ancora ci chiediamo per quale motivo abbia deciso di correre senza pettorale... mistero... senza neanche partire in prima fila! Poi... sfodera una super prestazione e finisce a pochissimi secondi dal terzo arrivato... un certo Giorgio Calcaterra! (il direttivo è ancora riunito per stabilire l'ammontare della sanzione!) In realtà era preoccupato per un risentimento al bicipite femorale e non voleva rischiare... peccato!
Il Capitano Super, eccezionale crono anche per lui, dominava la categoria M55, e vittoria di categoria anche per l'indomito guerriero Vincenzo Proia. Benissimo e da menzionare il ritorno sotto il muro dei 4' al km per Tony Mosk... bravissimo, continua così... ma bravi tutti, veramente tutti. Balla Togola continua a crescere, Alessandro Bove finalmente è guarito, Andrea Bosso sembra già un Fava Boy veterano... torna anche Simone Sbardella a correre, brave Chiara Colatosti, Anna Felicita Polsinelli, Eleonora Munno e Raffaella Stracqualursi.
Avanti così!

- CAMPIONATI PROVINCIALI GIOVANILI INDOOR, Centro Coni Formia, 20 Febbraio 2016 Centro -
La canotta rossa che vedete sfrecciare nella foto è quella di Ilaria De Cicco, fantastica protagonista assoluta (assolutissima) della giornata! Campionessa Provinciale nei 50 metri piani nella categoria Esordienti Femminili con il ragguardevole crono di 7.89! (tempo migliore anche della finale ... maschile!!) Immensa Ilaria, e complimenti a tutti quelli che si occupano, e soprattutto si occuperanno, del settore giovanile!
Altro straordinario risultato ed altra fascia di Campione Provinciale per il fratello Daniele (Dna??), terzo assoluto nella finalissima dei 60 metri piani categoria Cadetti. Super Daniele!!!
Ma molto bene anche le altre canotte rosse. Bravi tutti. Brave Sara Mancone e Chiara Mancini, impegnate nei 60 piani Ragazze. Brava Sara Bruni nei 60 piani Cadette. E bravi Alessandro Mastronicola e Gabriele D'Adamo che si sono cimentati con il Campione Provinciale Daniele De Cicco nei 60 metri piani!
Grande, grandissima soddisfazione di tutto il mondo Fava.
Il cammino è appena iniziato e la strada è lunga...
GO!!!

- FESTA DEL CROSS, Gubbio, 21 Febbraio 2016 -
Anche a Gubbio i colori Fava erano rappresentati dal nostro Valerio Schedi nella categoria Juniores: il nostro campioncino è al primo anno di Juniores ed ha davanti a sé tante opportunità di continuare a crescere, la stoffa sembra esserci, le motivazioni anche... e non importa che la performance di Gubbio sia stata compromessa da un problema muscolare nel riscaldamento pre gara! Valerio ha resistito e portato a termine ugualmente la gara, solo per onorare i nostri colori, arrivando quasi con un piede solo! Bravo. Bravissimo. Vero Fava Boy! 163° in 27'31" negli 8.5 km di gara. Avanti così, Valerio. Credici sempre e soprattutto divertiti e facci divertire... Appuntamento a Frosinone, il 6 marzo dove, vedrete, ne sono convinto, ci sorprenderà ancora...

E siccome i Fava Boys sono veramente ovunque, dulcis in fundo, parliamo di due Top Runners Fava impegnati a Roma e a Terni! Nella Xmilia di 14,8 km a ROMA, ottima performance di Silvio Lepore, 13° assoluto con 50'56", a 3"26" al km, ed in compagnia della Incerti e della Console! Ottimo test in vista della Roma Ostia!!Go Silvio!!
C'era anche Mirco Vitti, buon 166° posto, va bene così!
A TERNI, invece, superba "prima" Maratona per Giovanni Proia, decimo assoluto nella gara vinta dal forte Zain Jaquad della LBM Sport. Giova ha chiuso i 42 km in 2h47'16", ottimo crono, e sappiamo che lo... migliorerà, e come se non lo migliorerà!!
‪#‎admaiora‬

La Corsa di Miguel 2016

di Rocco Parisi

- Roma, 31 Gennaio 2016 -

Ancora una volta con il Cuore e non solo con le gambe, perchè correre la Miguel... non lo puoi capire se non ci sei, ti prende l'anima, e ti regala emozioni speciali. Una corsa per la ‪#‎vita‬. Una corsa per la ‪#‎libertà‬. Una corsa per ‪#‎ricordare‬! La Corsa di Miguel. Emozione e Poesia. E i Fava Boys, come tutti gli anni non potevano che essere... con Miguel! Erano ben quaranta le canotte rosse, infatti, che coloravano il piazzale antistante la Farnesina già dalle prime ore del mattino, in un tripudio di simpatico caos e concitazione, come sempre, ma in un contesto però un po' diverso dal solito: con il passare dei minuti e l'avvicinarsi della partenza, si fa sentire infatti, inevitabilmente, e sempre più, lo spirito di Miguel, ed ognuno sa che non correrà solo per arrivare al traguardo prima possibile, ma che invece il... traguardo e la corsa, questa volta, saranno solo il pretesto per gridare al mondo, tutti insieme: “viva la Libertà”, “viva Miguel!” Non ci prenderete ‪#‎mai‬!

Per quanto riguarda la parte prettamente agonistica, la Gara, nervosa ma scorrevole, è stata dominata sin dalle prime battute da un giovane talento emergente dell'atletica italiana, Daniele D'Onofrio che riusciva a tenere fino all'arrivo un vantaggio, se pur esiguo, guadagnato nei primissimi km con una partenza a ritmi elevatissimi. Piazza d'onore per il fortissimo Yuri Floriani, e terza piazza per Stateff Delian, mentre in quarta posizione, a soli 16 secondi dal vincitore, pensate, si è classificato il nostro amico “ciociaro”, il grandissimo Carmine Buccilli, che precedeva a sua volta, di una decina di secondi, Embaye Heliyas, in quinta posizione a completare il Podio! Dodicesima posizione assoluta per il Campione del Mondo della 100 km Giorgio Calcaterra, e quattordicesima posizione per Diego Papoccia. In campo femminile netta affermazione di Laila Soufiyane, trentaduesima assoluta con un crono davvero notevole, 3'19” al km! Brava Laila!

Tra le canotte rosse ottime le performances di Massimiliano Turchetta, 43°, e Diego Patriarca, 50°, sui loro massimi livelli di rendimento, chapeau, e straordinario exploit del nostro enfant prodige Davide Di Folco, che chiude i 9,3 km di gara a 3'34”, Grande Davide, continua così!! Ma, forse, la vera sorpresa assoluta della giornata è un'altra... Un certo Daniele Marciano si permette il lusso di sfondare il muro dei 3'40” al km per la prima volta, sfoderando la solita impeccabile gara condotta in progressione e chiudendo con un 33'51” davvero sorprendente!! Grande Spad! Continua così, ma non troppo, che davanti cominciano seriamente a preoccuparsi! Capitolo a parte merita, invece, il fratellone Antonio, arrivato a correre la Miguel senza essersi potuto allenare bene nelle ultime settimane, e capace di partire a missile... poi quasi schiantarsi... e poi ripartire ancora a tutta, e terminare la gara a pochi secondi da Daniele!!! Ma lo vogliamo far allenare bene questo Campione, o no? Poi bene tutti gli altri, anzi benissimo, ma impossibile nominarli tutti. Una menzione per il Capitano e per Rochid, finalmente tornati a correre a certi ritmi, era ora! Ed una anche per il coraggioso Flavio Ferdinandi... efficacissimo quando “corre” invece che dormire! Complimenti, infine, per Marianna ed Ilva, è bello vedervi in gruppo... Ma bravi, bravi veramente tutti... dal primo arrivato fino a Rocco Lepore ed Alina Basso che ci hanno degnamente rappresentato nella bellissima e partecipatissima “non competitiva”.

Ad Maiora!

Accesso Utenti

Accesso riservato agli atleti tesserati con la Polisportiva Ciociara A. Fava. Effettuare l'accesso per chiedere le iscrizioni alle gare e visualizzare le scadenze dei certificati medici.

Chi è Online

Abbiamo 24 visitatori e nessun utente online

Visitors Counter

81755
Oggi55
Ieri92
Questa Settimana55
Questo Mese1242
Totale81755